Padre Octavio scrive

Domani Francesco, Rita, Barbara e Marcello partono da Dolores e si preparano per rientrare in Italia.

Visita a Santa Elena

Buena tarde, soy Rita. Sono las “cinco de la tarde” del 21 marzo e sono sola a casa con Marcello.

Ambasciata d''Italia in Guatemala

Uno dei motivi per cui si è deciso di accelerare la pubblicazione

Uno spaccato di realtà guatemalteca

Oggi a distanza di giorni riprendo a scrivere il mio diario. Questi ultimi giorni sono stati particolarmente densi di avvenimenti e per poter parlare di tutto quanto è successo bisognerebbe scrivere un libro. Le nostre andate nei villaggi presentano sempre delle novità sia per le persone che per la prima volta visitano le aldee, sia per gli abitanti delle stesse che vanno e vengono a seconda delle situazioni più o meno positive o negative. La violenza nei villaggi è all’ordine del giorno ed è forse per questo motivo che spesso evitiamo di affrontare questo discorso.

Vita guatemalteca

Ciao a tutti. Eccomi di nuovo qui e voglio provare a raccontarvi la mia vita guatemalteca.\r\nDovendo essere sincero vi confesso che sono reduce da un brutto momento di abulia da diario. Non sentivo il desiderio di sedermi e scrivere per raccontare le mie ultime “avventure”. Forse il motivo è da ricercare nel fatto che le cose da raccontare sono così tante da non riuscire a trovare un punto di partenza.\r\nBasta uscire dalla porta di casa per sentire e vedere di tutto. A volte l’aria è irrespirabile a causa dei fuochi accesi per bruciare le immondizie.

Avventura a Los Arroyos

In questo momento sta diluviando.

Arrivo in Guatemala

Holà!! Ciao a tutti.

Nella casa dei Missionari

Anche quest’anno è iniziata l’esperienza guatemalteca.